Il Diabete aggredisce il corpo come una tigre

Il Diabete aggredisce il corpo come una tigre, ma con cure adeguate ed un buon stile di vita può essere isolato. La parola all’esperto, Prof.Roberto Mingardi, direttore sanitario e diabetologo di Villa Berica.

Il diabete è una patologia grave e debilitante, in fortissima espansione, che in Italia ha raggiunto ormai il 7% della popolazione. Ciò nonostante vi è una concreta possibilità per molti di coloro che ne sono affetti, di continuare a condurre uno stile di vita normale, allontanando il rischio di gravi danni ad altri organi vitali a causa dello zucchero che ristagna nel sangue. E’ inoltre molto importante fornire una adeguata educazione sanitaria. Il diabetico infatti con la scoperta della malattia inizia un percorso costellato da paure e difficoltà, è quindi determinante che oltre all’assistenza sanitaria garantita da un team di medici professionisti ed il personale infermieristico, vi siano i “diabetici guida”; ossia volontari correttamente preparati e qualificati, che condividono costantemente con il paziente le giuste attenzioni e le medesime esperienze. A spiegarlo in un articolo su il Gazzettino di Vicenza il Prof.Roberto Mingardi, direttore sanitario e diabetologo della Casa di Cura Villa Berica. Struttura di eccellenza nella cura del diabete ed in particolare del piede diabetico.

Indietro