La giornata di degenza

L’organizzazione della giornata varia a seconda del reparto e del regime di ricovero.

Gli orari principali sono i seguenti:

  • ore 7.00/9.00 Riordino letti e prima colazione
  • ore 9.00/11.30 Visite mediche e terapie
  • ore 11.45/12.30 Pranzo
  • ore 13.00/14.30 Riposo
  • ore 18.00/19.00 Cena
  • ore 21.00 Riposo

Al fine di favorire il riposo pomeridiano e notturno si prega di osservare il silenzio, di parlare a bassa voce, abbassare al massimo la suoneria del cellulare ed evitare ogni altro rumore, per quanto possibile. L’uso della TV in camera è liberamente consentito a patto che non crei disturbo o fastidio ai degenti della stessa camera. È buona regola non tenere accesa la TV durante la tarda sera, la notte o in ogni altra situazione in cui possa disturbare o turbare la quiete e la civile convivenza tra i degenti. Quando ci si allontana dalla propria stanza è buona regola informare l’Infermiere di reparto. Dopo le ore 21.00 non è consentito allontanarsi dalla propria stanza.


Orario delle visite
Dipartimento di medicina:
  • dal lunedì alla domenica: dalle 15.00 – 17.30 e dalle 19.00 – 20.30
  • la domenica e festivi anche dalle 11.00 – 11.30
Dipartimento Chirurgico – Sezione Ricoveri:
  • dal lunedì alla domenica: dalle 18.30 – 20.30
  • la domenica e festivi anche: dalle 10.00 – 11.00

Servizio di ristorazione

Menu differenziati e personalizzati in base alle preferenze e alle prescrizioni dietetiche sono preparati ogni giorno dal personale qualificato addetto alla cucina interna alla Casa di Cura.

È sconsigliato integrare l’alimentazione fornita dal reparto con cibi e/o bevande provenienti dall’esterno. Eventuali richieste particolari e/o informazioni relative ai regimi dietetici possono essere fatte al Caposala e ai Medici Curanti.


Colloqui con i medici

I Medici Curanti sono a disposizione dei familiari che intendono avere informazioni sullo stato clinico del proprio parente (solo se autorizzati dallo stesso). È sufficiente prendere accordi con il Caposala o gli Infermieri di Reparto per fissare un appuntamento.


Cosulti con medici esterni

Il ha diritto di chiedere consulti e atti chirurgici a Medici di propria fiducia, esterni alla Casa di Cura, sostenendo in privato i relativi oneri. È opportuno parlarne preventivamente con il Medico di reparto.

Dimissioni

La data di dimissione viene comunicata al paziente, o a un suo familiare, con qualche giorno di anticipo. Per motivi organizzativi si prega di lasciare libera la stanza entro le ore 10.00 del mattino. Alla dimissione verrà consegnata al paziente una relazione clinica riportante gli esiti degli accertamenti diagnostici e/o dell’intervento medico-chirurgico, le terapie ed i comportamenti da seguire a domicilio, le date per i successivi controlli e i riferimenti telefonici per ulteriori informazioni o problematiche.

Nel caso di ricoveri in Lungodegenza in cui sia prevista una dimissione al domicilio o un trasferimento in un ambiente socio-sanitario (RSA, Casa di Riposo, ecc.) verrà attivato un piano di “dimissione protetta” volto a pianificare e a garantire i servizi sanitari o sociali appropriati erogabili a domicilio o in struttura protetta. La “dimissione protetta” dovrà essere programmata fin dall’inizio del ricovero in lungodegenza. A tal fine i familiari saranno supportati e coinvolti in modo guidato dal Medico e dal Caposala di reparto.


Visite di controllo post-ricovero

Vengono effettuate presso l’ambulatorio del Medico Curante sulla base dell’appuntamento fissato sulla lettera di dimissione.


Cartella clinica

È un documento personale riservato, conservato dalla Casa di Cura. Per averne copia è necessario che la persona intestataria della cartella clinica compili una richiesta alla Direzione Sanitaria su apposito modulo (da richiedere al front-office, via fax al n. 0444 209208 – 0444 219123 o via e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.), allegando copia del documento di identità.

Il titolare può delegare una terza persona, in questo caso alla domanda deve essere allegata la copia del documento d’identità del delegato.

Nel caso di paziente deceduto, sono richieste le deleghe per tutti i componenti del nucleo familiare. In altri casi (minori, persone interdette) la copia potrà essere rilasciata agli esercenti la patria potestà o ai tutori.

La fotocopia viene rilasciata entro trenta giorni dalla richiesta. Nei casi urgenti (pazienti oncologici) è prevista la consegna nel più breve tempo possibile.



Indietro